Revistes Catalanes amb Accés Obert (RACO)

Le raffigurazioni di utensili nelle iscrizioni funerarie: da immagini parlanti a simbolo

Alfredo Buonopane

Resum


Nei monumenti iscritti, in particolare in quelli funerari, spesso compaiono alcune raffigurazioni di utensili che integrano il testo e aiutano a comprenderne meglio il messaggio. Così una forfex e un codex possono alludere al mestiere di magister pecoris o le cucurbitulae, impiegate per praticare il salasso, alla professione di medico. Un caso particolare, però, è rappresentato dagli strumenti propri di costruttori, muratori e lapicidi, come il pes, la libella, la regula e il perpendiculum. Questi, infatti, molte volte, non indicano la professione del defunto, ma sembrano avere piuttosto un valore simbolico ed alludere a sue qualità, come la rettitudine, l’equilibrio, l’equità, doti che egli ha saputo «costruire» con un paziente lavoro su se stesso.

Text complet: PDF