Revistes Catalanes amb Accés Obert (RACO)

Un architetto a Rodi. Amphilochos di Laago

Luigi M. Caliò

Resum


L’epigrafe funeraria di Amphilochos figlio di Lago potrebbe essere la testimonianza della presenza di un architetto alessandrino a Rodi tra la fine del III secolo e l’inizio del successivo. Il documento è particolarmente interessante alla luce delle vicende storiche ed architettoniche della città che subisce proprio in quegli anni una profonda ristrutturazione dopo la catastrofe del terremoto del 228-227 a.C.

Text complet: PDF